Troppi emendamenti nel D.L. Semplificazioni 135/2018.

Breve la felice vita dell’emendamento “Semplificazioni in materia edilizia”.

I ritocchi previsti dall’emendamento consentivano un riallineamento ” tecnico” tra il datato DPR 380/2001 e : – 1)  le norme tecniche che si sono via via susseguite ( OPCM 3274, OPCM 3519 che aggiornava la zonizzazione sismica introducendo un’ulteriore zona sismica, le NTC 2008 e le  NTC 2108 che definiscono  le prestazioni minime in termini di capacità sia per il miglioramento sismico che per l’adeguamento sismico, quest’ultimo in funzione delle Classi d’uso),- 2) le  bacchettate  della Magistratura, 3) le normative regionali che in ordine sparso rincorrevano le normative nazionali per poi essere  messe in discussione dalla Magistratura.